Consigli Utili

Quando visitare Bali
Bali si trova in prossimità dell’equatore quindi le temperature sono stabili per tutto l’anno e mediamente oscillano tra i 25 e 30 gradi.
Ci sono solo 2 stagioni. La stagione delle piogge va da Novembre/Dicembre a Febbraio/Marzo, gli scrosci d’acqua sono frequenti ma non continui, difficilmente piove tutto il giorno. La stagione secca va da Aprile ad Ottobre, ed è questo il periodo migliore per visitare Bali.

Come arrivare a Bali
L’aeroporto di Bali è il Ngurah Rai a Denpasar. Per poter trovare tariffe più convenienti è possibile volare su Kuala Lumpur (Malesia), Singapore, Bangkok (Thailandia) o Jakarta (Indonesiana) e utilizzare la compagnia aerea low cost AirAsia per arrivare a Denpasar.
Compagnie consigliate: Emirates, Qatar, Singapore Airlines, Thai, Turkish Airlines.
In aeroporto troverete tantissimi taxi e autisti privati con cui dovrete contrattare la tariffa. Consigliamo di contattare la struttura presso la quale soggiornerete le prime notti affinché possano organizzare per voi un trasferimento.

Mezzi di trasporto
Il modo migliore per muoversi a Bali è lo scooter (l’affitto costa tra 50.000/70.000 IDR al giorno ovvero circa 3,5/6,5 euro) oppure con un autista privato che sarà a vostra disposizione per tutta la giornata o per l’itinerario stabilito (costo tra 500.000/800.000 IDR al giorno ovvero circa 35/55 euro).
Qui si guida a sinistra (come in Inghilterra) ed è richiesta la patente internazionale.

Cambio valuta
Non è necessario cambiare i soldi in Italia, qui troverete un cambio valuta già in aeroporto ma il tasso è più basso rispetto ai money changer in giro per l’isola. Consigliamo quindi di cambiare solo 50 euro all’arrivo per le prime spese (taxi/autista privato) e poi cambiare il resto in altro luogo. Evitate i money changer che offrono un cambio troppo alto rispetto agli altri, chiedete alla struttura dove soggiornate di indicarvi un posto dove andare.
I bancomat funzionano regolarmente: circuito Visa, Maestro e Mastercard. Una delle banche più affidabili è la Mandiri Bank.

Mangiare a Bali
Qui troverete una vasta gamma di ristoranti per tutte le tasche e tutti i gusti: Indonesiano (ovviamente!), italiano, thailandese, Indiano, fast food e cibo da strada. La cucina Indonesiana merita un assaggio perché gustosa e profumata. Consigliamo: nasi goreng (riso saltato in padella con verdure, spezie e pollo in genere), sapi rendang (manzo stufato in cocco e spezie), Babi guling (maialino arrosto).
Ricordate che il peperoncino è una componente essenziale dei piatti per cui se non vi piace fatelo presente.
L’acqua del rubinetto non è potabile ma utilizzabile per cucinare.
Le bevande con ghiaccio si possono bere senza alcun pericolo.

Vaccinazioni richieste
Non è obbligatorio alcun tipo di vaccino (fonte viaggiaresicuri.it).

Viaggiare con i bambini
Bali è un destinazione adatta a tutte le età.

Assicurazione sanitaria
A Bali si trovano tutti i tipi di medicinali ma le strutture sanitarie sono private per cui consigliamo caldamente una assicurazione sanitaria che copra l’intero periodo di permanenza.

Varie
Non dimenticate una crema solare ad elevata protezione (+50) da utilizzare non solo quando si è in spiaggia, siamo all’equatore!!
Il visto gratuito viene rilasciato direttamente in aeroporto e ha una validità di 30 giorni. Per soggiorni più lunghi (fino a massimo 60 giorni) è possibile acquistare in aeroporto il visto per 30 giorni (costo 25/30 euro) per poi estenderlo per altri 30 almeno 1 settimana prima della scadenza (costo 350.000 IDR se si va direttamente in immigrazione, 650.000 IDR se si utilizza un agente).